Nuove scoperte sull’Alzheimer: l’ormone ossitocina efficace contro i danni delle placche

Nuove scoperte sull’Alzheimer: l’ormone ossitocina efficace contro i danni delle placche

Nuove scoperte sull’Alzheimer: l’ormone ossitocina efficace contro i danni delle placche amiloidi.

L’ossitocina noto come “l’ormone dell’amore” perché coinvolto nei processi delle emozioni di amore e benessere, ha dimostrato di avere effetti positivi sull’accumulo della proteina amiloide β intorno ai neuroni. L’accumulo di questa proteina è responsabile dei danni degenerativi della malattia.

L’ossitocina che è da tempo studiata per il suo ruolo nella regolazione della memoria e dell’apprendimento, è stata somministrata ai topi con Alzheimer. A seguito della somministrazione i ricercatori hanno osservato una regressione del processo di accumulo amiloide nel cervello.

Lo studio è stato effettuato da un team di ricercatori dellUniversità delle Scienze di Tokio ed è pubblicato su Biochemical and Biophysical Research Communication.

(Fonte: Tutto è Conoscenza - Blog News)
Condividi su:

Lascia un commento