Sigarette elettroniche: effetti collaterali nuove scoperte

Sigarette elettroniche: effetti collaterali nuove scoperte

Sigarette elettroniche: effetti collaterali nuove scoperte dai ricercatori dell’Istituto Karolinska di Stoccolma.

Lo studio intitolato “Electronic cigarettes containing nicotine increase thrombotic activity and impair microcirculation”, ha indagato l’effetto che le sigarette elettroniche hanno sulla formazione dei coaguli di sangue e sulla funzione dei vasi sanguigni. Gli scienziati hanno scoperto che c’è un aumento di coaguli di sangue a seguito dell’utilizzo dei sigarette elettroniche che contengono nicotina.

Conseguenze del fumo di sigarette elettroniche: aumento medio del 23% di coaguli e aumento della frequenza cardiaca

I test sono stati eseguiti su 22 fumatori occasionali di entrambi i sessi, con un’età compresa fra i 18 e i 45 anni. Tutti erano senza particolari patologie. I risultati hanno mostrato che le sigarette elettroniche contenenti la nicotina causavano cambiamenti a breve termine e quasi immediati.

Uno dei cambiamenti più evidente è stato l’aumento medio del 23% della formazione di coaguli di sangue dopo 15 minuti dalla sessione di utilizzo delle sigarette con nicotina. Questi livelli tornavano poi normali dopo 60 minuti.

E’ stato osservato anche un aumento della frequenza cardiaca (in media da 66 battiti al minuto a 73 battiti al minuto) e della pressione sanguigna (da una media di 108 millimetri di mercurio ad una media di 117 millimetri di mercurio).

Inoltre i ricercatori scoprivano che mediamente i vasi sanguigni, dopo la sessione con sigarette contenenti nicotina, risultavano più stretti anche se solo temporaneamente.

Per condurre lo studio sono stati raccolti dati relativi alla frequenza cardiaca, alla pressione sanguigna ed un campione di sangue prima e dopo la sessione, (dopo 15 minuti e dopo 60 minuti). Sono stati eseguiti vari test, fra cui uno con il laser per monitorare il livello di dilatazione dei vasi sanguigni della pelle.

La cosa è che stata evidente è che gli effetti avvenivano solo dopo la sessione di sigarette elettroniche con nicotina e non con quelle senza nicotina.

L’importanza della dilatazione dei vasi sanguigni

La dilatazione dei vasi sanguigni è indispensabile per il loro funzionamento, infatti essi devono espandersi e dilatarsi per mantenere lo stato di salute. A seguito degli studi effettuati i ricercatori hanno potuto notare che le sigarette elettroniche con nicotina interferiscono con la capacità dei vasi sanguigni di dilatarsi ed espandersi.

Come conseguenza di questo effetto si potrebbero avere patologie legate alla frequenza cardiaca e alla pressione sanguigna.

Quali differenze fra sigarette classiche e sigarette elettroniche con nicotina?

Secondo Gustaf Lyytinen, medico dell’ospedale di Helsingborg, ricercatore al Karolinska, alla European Respiratory Society e principale autore del presente studio, i risultati ottenuti non mostrano grandi differenze fra l’uso di sigarette classiche e sigarette elettroniche con nicotina.

Specialmente per quanto riguarda la maggiore formazione di coaguli di sangue, bisogna evidenziare che questo effetto collaterale può essere causa di patologie a lungo termine, a seguito di un consumo duraturo di sigarette con nicotina.

E’ da evidenziare come il restringimento dei vasi sanguigni predisponga ad un maggior rischio di ictus ed infarto.

(Approfondimenti e fonti: Research reveals the impact of nicotine-containing e-cigarettes on the body)
Condividi su:

Lascia un commento