Test salivare Covid e Green Pass

Test salivare Covid e Green Pass

Test salivare Covid e Green Pass: i chiarimenti sul nuovo emendamento al decreto sul certificato verde, approvato dalla Commissione Affari sociali della Camera. L’approvazione anche dei test salivari dovrebbe arrivare entro fine settembre.

Quali sono i test salivari?

I test salivari per Covid sono di due tipi: molecolari e antigenici (rapidi). Si possono usare preferibilmente entro i primi cinque giorni dalla comparsa dei sintomi, se non è possibile effettuare i tamponi oro/nasofaringei.

I test salivari sono i meno invasivi e sono stati inclusi per tale motivo nel nuovo emendamento.

Il test salivare antigenico è fai-da-te, al contrario di quello molecolare che va eseguito in un laboratorio.

Questi test sono specialmente indicati per chi li deve ripetere frequentemente e sono più indicati per i bambini, anziani, disabili e soggetti fragili.

Il ministro dell’Istruzione Bianchi ha riferito che verranno usati per garantire la ripartenza in sicurezza della scuola e scongiurare il ritorno alla didattica a distanza.

Come si esegue il test salivare Covid

Con il test salivare si può semplicemente raccogliere una piccola quantità di saliva e verificare in essa la presenza o meno delle proteine di superficie del Covid-19.

La saliva deve essere inserita nella provetta venduta con la confezione. Alla saliva raccolta si aggiunge un liquido reagente, che andrà poi posizionato su un tester. Il test rapido antigenico dà l’esito nell’arco di una decina di minuti, ma a differenza di quelli effettuati in laboratorio, si caratterizza per una minore precisione. Per questo motivo, in caso di positività, questa andrà confermata sottoponendosi a un ulteriore esame di laboratorio, che cerca l’Rna del virus grazie a una particolare analisi (Pcr).

Per il test salivare molecolare, invece, bisognerà attendere circa 24 ore per ottenere il risultato.

La circolare del 14 maggio 2021 si è soffermata sulla corretta raccolta del campione salivare, cruciale per la buona riuscita del test. Infatti, i campioni di saliva possono essere eterogenei (saliva orale, saliva orofaringea posteriore) e le diverse tecniche e sedi di raccolta possono avere un impatto sulla sensibilità del metodo.

Test salivari Covid costo

Al momento dalle informazioni rese disponibili da AltroConsumo il costo dovrebbe andare dai 64 ai 105 euro in base alla Regione. La media nel Lazio e in Campania è infatti di circa 64 euro; in Lombardia, Piemonte e Veneto il costo è di circa 90 euro, mentre in Emilia Romgna arriva fino ad un costo di 105 euro.

Test salivare Covid e Green Pass

Il test molecolare è l’unico valido per ottenere il Green Pass e dovrebbe avere un costo simile a quello del tampone tradizionale.

Efficacia dei test salivari Covid

I test molecolari sono validi come alternativa al classico tampone se la carica virale è alta, secondo quanto chiarisce un documento del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Uno studio condotto dall’Università di Padova promuove i test salivari rapidi per lo screening di massa. I dipendenti che hanno aderito allo studio e ottenuto risultati positivi alla saliva sono stati sottoposti entro 24 ore al tampone nasofaringeo. I test hanno avuto una concordanza nel 98% dei casi.

Condividi su:

Lascia un commento