Cancro al colon il cibo che aumenta il rischio: alimenti ultra lavorati associati a maggior incidenza

Cancro al colon il cibo che aumenta il rischio: alimenti ultra lavorati associati a maggior incidenza

Cancro al colon il cibo che aumenta il rischio: alimenti ultra lavorati associati a maggior incidenza negli uomini.

In uno studio pubblicato il 31 agosto 2022 su The BMJ, i ricercatori hanno scoperto che gli uomini che consumavano alti tassi di alimenti ultra-elaborati avevano un rischio del 29% più alto di sviluppare il cancro del colon-retto, il terzo cancro più diagnosticato negli Stati Uniti, rispetto agli uomini che consumato quantità molto inferiori. Non hanno trovato la stessa associazione nelle donne.

“Abbiamo iniziato pensando che il cancro del colon-retto potesse essere il cancro più colpito dalla dieta rispetto ad altri tipi di cancro”, ha affermato Lu Wang, autore principale dello studio e borsista post-dottorato presso la Friedman School of Nutrition Science and Policy di Tufts“Le carni lavorate, la maggior parte delle quali rientrano nella categoria degli alimenti ultra-lavorati, sono un forte fattore di rischio per il cancro del colon-retto. Gli alimenti ultra-lavorati sono anche ricchi di zuccheri aggiunti e poveri di fibre, che contribuiscono all’aumento di peso e all’obesità, e l’obesità è un fattore di rischio consolidato per il cancro del colon-retto”.

Lo studio ha analizzato le risposte di oltre 200.000 partecipanti – 159.907 donne e 46.341 uomini – in tre grandi studi prospettici che hanno valutato l’assunzione dietetica e sono stati condotti per più di 25 anni. Ad ogni partecipante è stato fornito un questionario sulla frequenza degli alimenti ogni quattro anni e gli è stato chiesto la frequenza di consumo di circa 130 alimenti.

Per lo studio su BMJ, l’assunzione di alimenti ultra-lavorati da parte dei partecipanti è stata quindi classificata in quintili, con un valore che varia dal consumo più basso al più alto. Quelli nel quintile più alto sono stati identificati come i più a rischio di sviluppare il cancro del colon-retto. Sebbene sia stato identificato un chiaro collegamento per gli uomini, in particolare nei casi di cancro del colon-retto nel colon distale, lo studio non ha riscontrato un aumento del rischio complessivo per le donne che consumavano quantità maggiori di alimenti ultra-elaborati.

Gli impatti degli alimenti ultra-lavorati

Le analisi hanno rivelato differenze nei modi in cui uomini e donne consumano cibi ultra-lavorati e il potenziale rischio di cancro associato. Dei 206.000 partecipanti seguiti per più di 25 anni, il team di ricerca ha documentato 1.294 casi di cancro del colon-retto tra gli uomini e 1.922 casi tra le donne.

Il team ha scoperto che l’associazione più forte tra il cancro del colon-retto e gli alimenti ultra-lavorati tra gli uomini proviene dalla carne, dal pollame o dai prodotti pronti a base di pesce. “Questi prodotti includono alcune carni trasformate come salsicce, pancetta, prosciutto e torte di pesce. Questo è coerente con la nostra ipotesi”, ha detto Wang.

Il team ha anche scoperto che un maggiore consumo di bevande zuccherate, come bibite gassate, bevande a base di frutta e bevande a base di latte zuccherato, è associato a un aumentato rischio di cancro del colon-retto negli uomini.

Lo yogurt contrasta parzialmente i danni causati da altri alimenti

Tuttavia, non tutti gli alimenti ultra-lavorati sono ugualmente dannosi per quanto riguarda il rischio di cancro del colon-retto. “Abbiamo trovato un‘associazione inversa tra latticini ultra-elaborati come lo yogurt e il rischio di cancro del colon-retto tra le donne”, ha affermato il co-autore senior Fang Fang Zhang, epidemiologo del cancro e presidente ad interim della Divisione di epidemiologia nutrizionale e scienza dei dati presso la Friedman School.

Nel complesso, non c’era un legame tra il consumo di cibo ultra-elaborato e il rischio di cancro del colon-retto tra le donne. È possibile che la composizione degli alimenti ultra-lavorati consumati dalle donne possa essere diversa da quella degli uomini.

“Cibi come lo yogurt possono potenzialmente contrastare gli impatti dannosi di altri tipi di alimenti ultra-lavorati nelle donne”, ha detto Zhang.

Possono incidere anche gli additivi alimentari e i contaminanti

Mingyang Song, co-autore senior dello studio e assistente professore di epidemiologia clinica e nutrizione presso la Harvard TH Chan School of Public Health, ha aggiunto che “ulteriori ricerche dovranno determinare se c’è una vera differenza di sesso nelle associazioni, o se i risultati nulli nelle donne in questo studio fossero semplicemente dovuti al caso o ad altri fattori confondenti incontrollati nelle donne che hanno mitigato l’associazione”.

Sebbene gli alimenti ultra-lavorati siano spesso associati a una dieta di scarsa qualità, potrebbero esserci fattori oltre alla scarsa qualità della dieta degli alimenti ultra-lavorati che incidono sul rischio di sviluppare il cancro del colon-retto.

Il potenziale ruolo degli additivi alimentari nell’alterare il microbiota intestinale, promuovere l’infiammazione e i contaminanti formati durante la lavorazione degli alimenti o migrati dagli imballaggi alimentari, possono tutti promuovere lo sviluppo del cancro, ha osservato Zhang.

(Fonte: sciencedaily.com/releases/2022/08/220831210024.htm)
Condividi su:

Lascia un commento