Diabete tipo 2 ultime scoperte: bassi livelli di molecola microRNA provocano danni vascolari

Diabete tipo 2 ultime scoperte: bassi livelli di molecola microRNA provocano danni vascolari

Diabete tipo 2 ultime scoperte: bassi livelli di una molecola microRNA provocano danni vascolari.

I ricercatori svedesi del Karolinska Institutet nel loro studio hanno osservato che alcuni danni vascolari causati dal diabete di tipo 2 possono essere legati alla mancanza nei globuli rossi di una specifica molecola microRNA. Infatti, nel diabete tipo 2 si osserva un funzione alterata dei globuli rossi che è all’origine dei problemi vascolari; secondo i risultati della nuova ricerca, questo malfunzionamento è da ricondursi ad una piccola molecola chiamata microRNA-210.

Lo studio è pubblicato su Diabetes.

Ridotti livelli di microRNA-210 provoca malfunzionamento globuli rossi

Nel loro studio, i ricercatori hanno scoperto che i livelli della piccola molecola microRNA-210 erano notevolmente ridotti nei globuli rossi di 36 pazienti con diabete di tipo 2 rispetto ai globuli rossi di 32 soggetti sani. I micro-RNA appartengono a un gruppo di molecole che fungono da regolatori della funzione vascolare nel diabete e in altre condizioni. La riduzione del microRNA-210 ha causato alterazioni in specifici livelli di proteine ​​vascolari e compromissione della funzione delle cellule endoteliali dei vasi sanguigni. Negli esperimenti di laboratorio, il ripristino dei livelli di microRNA-210 nei globuli rossi ha impedito lo sviluppo di lesioni vascolari tramite specifici cambiamenti molecolari.

Ecco perché i pazienti che soffrono di diabete tipo 2 sono esposti a maggior rischio di malattie cardiovascolari.

“I risultati dimostrano una causa precedentemente non riconosciuta di danno vascolare nel diabete di tipo 2”, afferma Zhichao Zhou , ricercatore presso il Dipartimento di Medicina, Solna , Karolinska Institutet, che ha condotto lo studio in collaborazione con altri studiosi fra cui il professor John Pernow“Speriamo che i risultati aprano la strada a nuove terapie che aumentino i livelli di microRNA-210 dei globuli rossi e quindi prevengano lesioni vascolari nei pazienti con diabete di tipo 2”.

Condividi su:

Lascia un commento