Dieta Social – Libro di Stefania De Napoli

Dieta Social – Libro di Stefania De Napoli

Dieta Social” è un libro di Stefania De Napoli e Pier Luigi Rossi, in cui viene proposto un innovativo approccio per seguire un percorso dietetico basato sulla consapevolezza della propria alimentazione e salute.

E’ un metodo che prevede il coinvolgimento di altre persone che riunite in gruppi Facebook scambiano fra loro informazioni ed esperienze.

Dieta Social, come suggerisce il titolo, è un percorso collettivo, studiato da specialisti in Scienze dell’alimentazione e che si basa sul metodo molecolare dell’”Alimentazione consapevole” del Dott. Pierluigi Rossi.

Fra i professionisti che hanno ideato Dieta Social vi è anche Rosanna Lambertucci, la nota giornalista e presentatrice TV di “Più Sani più belli”.

Non è quindi un classico metodo del “fai da te”, ma si fonda su ricerche scientifiche e comprende alimenti genuini e naturali.

Ciò che contraddistingue questo approccio dietetico è il team di esperti su cui si può contare per consigli e pareri.

In ogni caso, essendo una dieta non prescritta per il singolo individuo, può essere seguita solo per un certo periodo di tempo.

Il libro Dieta Social

Il libro Dieta Social si caratterizza oltre che per i percorsi proposti, anche per le Ricette Gourmand Perdipeso con alimenti sani e gustosi, facili da preparare. Le ricette sono state ideate dai migliori chef del panorama italiano e consentono una personalizzazione dei piatti grazie a numerose alternative.

Il volume ha un formato e un’impaginazione che mettono in risalto lo spazio dedicato alle Ricette Gourmand Perdipeso. Inoltre, sono presenti foto bellissime del piatto finale e con i QR code il lettore potrà usufruire di approfondimenti multimediali (video, foto, ecc ) sempre nuovi e aggiornati.

Del team Dieta Social fanno parte anche Jill Cooper (personal trainer), Lucia Giovannini (mental coach), Enza Paola Cela (psicologa della nutrizione), Giuseppe Capano (chef salutista), Tiziana Vetralla (dietista).

Dieta Social: Indice del libro

  • Dieta Social
  • Il mondo della nutrizione sta cambiando
  • ll team
  • Conoscere e comprendere
  • Principi del metodo e indicazioni di salute
  • Gli alimenti giusti
  • Consumatori consapevoli
  • Fatti in casa
  • Trucchi da chef
  • Fuori casa
  • Spazio alle bevande
  • Siamo con te
  • Piano alimentare e ricette Gourmand
  • Tutto questo è il metodo dieta social…
  • Il fitness con Jill Cooper

Nutrizione molecolare del dott. Pier Luigi Rossi

La nutrizione molecolare del dott. Rossi si basa sul principio che il nostro corpo svolge il suo lavoro metabolico utilizzando l’energia chimica denominata ATP e non il calore.

Un altro fattore importante della nutrizione molecolare è la capacità di alcuni componenti degli alimenti di interferire con i geni e la loro espressione a tal punto da cambiare il metabolismo del corpo umano.

Il prof. Rossi afferma che le molecole degli alimenti innescano specifiche reazioni nel nostro organismo. Difatti le molecole sono i componenti più minuscoli di cui un cibo è composto e quando vengono ingerite vengono assorbite dall’intestino.

Tali molecole vanno in circolo nel sangue, influenzano gli organi vitali e possono anche agire sul nostro DNA in quanto il corpo è il frutto di un complesso meccanismo di reazioni biochimiche. Per tali ragioni, secondo il prof. Rossi, non ha molta importanza tenere conto delle calorie che ingeriamo.

Come spiega lo specialista: noi non mangiamo le calorie ma mangiamo le molecole.

Dieta molecolare come si fa

  • 4 giorni con pasti proteici (ossia a rapporto inverso tra proteine e carboidrati in un pasto: 1 grammo di proteine/ 0.5 grammi di carboidrati glicemici);
  • 1 giorno con pasti glucidici (1g di carboidrati glicemici/ 0,5 g di proteine);
  • 5 pasti al giorno: colazione, spuntino, pranzo, merenda, cena;
  • porzioni soggettive dipendenti dal proprio corpo e organismo;
  • Al termine dei 5 giorni (4 proteici seguiti da 1 glucidico) il metodo si ripropone.
Dieta Social
Guida definitiva per un nuovo stile di vita sano e consapevole
€ 22,90

Risultati della dieta molecolare

  • Controllare glicemia, insulina, lipemia e modulazione genica sul DNA;
  • gestire la fase post prandiale grazie alla giusta combinazione di alimenti;
  • creare igiene e benessere intestinale;
  • migliorare le funzioni del macrobiota intestinale;
  • risvegliare il metabolismo.

Come si segue la Dieta Social collettiva

Per seguire la Dieta Social con il percorso collettivo si deve essere iscritti a Facebook e si può iniziare con un percorso gratuito. Ci si deve iscrivere al gruppo da cui si potrà poi scaricare l’app gratuita sullo smartphone.

I percorsi che vengono proposti periodicamente hanno una durata limitata.

In questo modo ci si può introdurre gradualmente e testare il metodo valutando anche i risultati ottenuti.

Si può considerare di accedere anche al percorso Master Club che prevede un abbonamento a pagamento di 3, 6 o 12 mesi. Con l’abbonamento si accede ad un gruppo chiamato Dieta Social Master Club che fornisce:

  • menu perdi peso;
  • video ricette perdi peso;
  • ricette;
  • consigli culinari;
  • tabelle sostituzioni;
  • approfondimenti medici;
  • esercizi di fitness;
  • video motivazionali;
  • menu dieta mantenimento.

E’ anche prevista la possibilità di una abbonamento ad una rivista settimanale ricca d’informazioni su dieta, alimenti, salute, consigli di benessere e soprattutto una ampia varietà di ricette.

Dieta social: fondamenti

La Dieta Social ha tre fondamenti:

  • alimentazione consapevole e metodo molecolare: è il principio base che porta le persone ad essere consapevoli di ciò ci cui si nutrono e di come le molecole degli alimenti possano rigenerare il corpo. E’ una proposta per un nuovo stile di vita alimentare che non dà importanza alle calorie, ma piuttosto alla combinazione degli alimenti ed alla loro composizione.
  • Motivazione collettiva di gruppo: questo principio è stato studiato per aiutare a seguire un regime alimentare dimagrante grazie alla condivisione con altre persone che hanno lo stesso obiettivo. La sua utilità si constata dal fatto che chi segue una dieta ha maggiore costanza se ha qualcuno che incoraggia a perseverare e completare il percorso.
  • Non è una dieta: una caratteristica di questo approccio è che non si tratta di una vera e propria dieta, ma di una rieducazione alimentare e preventiva. Educa a cambiare abitudini errate come bere caffè a stomaco vuoto e ad introdurre buone pratiche come mangiare cibi di stagione, o fare una colazione salata. Le sane abitudini aiutano non solo a perdere peso, ma a mantenere la glicemia sotto controllo e ad evitare picchi glicemici. Tutto questo si ottiene senza tenere conto delle calorie.

Piano alimentare Dieta social

Colazione

La colazione come è ben risaputo è il pasto più importante della giornata. Il piano della Dieta social prevede di alternare la colazione:

  • proteica (con predominanza di proteine)
  • glucidica (con predominanza di carboidrati).

Colazione proteica (4 -5 volte a settimana)

  1. Bevanda calda: tè, o orzo, o tisana o caffè non zuccherato o limonata calda. 
  2. Alimento proteico: prosciutto crudo magro o prosciutto cotto sgrassato o fesa di tacchino arrosto o ricotta vaccina. O ancora frittata con 3 albumi o oppure due albumi e un tuorlo, bresaola o piccola porzione di formaggio a pasta dura. 
  3. Alimento glucidico: gallette di riso o di farro o di mais, oppure pane integrale di segale o pane integrale di frumento o frutta di stagione.

Colazione glucidica (2 – 3 volte a settimana)

  1. Bevanda calda. tè, o orzo, o tisana, o caffè non zuccherato 
  2. Alimento glucidico. Fiocchi di frumento integrali, o fiocchi di avena, o fiocchi di mais, o biscotti secchi, o muesli, o biscotti integrali, o frutta fresca di stagione. 
  3. Alimento proteico. Yogurt da latte scremato, o una tazza di latte di soia o latte vegetale ( riso, avena, farro, miglio..) o latte vaccino scremato, o un vasetto di yogurt da latte intero, o di capra o di soia. 
  4. Frutta secca. Noci, o mandorle, o nocciole.

Spuntini mattina e pomeriggio

Frutta fresca di stagione oppure centrifugati, soprattutto combinare frutta e verdura. La prima garantisce il sapore e l’apporto di una dose contenuta di carboidrati glicemici.  Invece, gli ortaggi crudi freschi di stagione assicurano molecole attive sull’igiene e benessere intestinale.

Pranzo

Iniziare il pranzo con una porzione di verdura cruda e mista di stagione a piacere, finemente tritata per agevolare la digestione gastrica. Proseguire con un piatto unico (piatto glucidico o piatto proteico).

Piatto glucidico (4 -5 volte a settimana)

Pasta o riso o cereali interi come farro, mais, orzo, riso integrale, grano saraceno, miglio, con pesce come tonno, gamberetti ecc. o formaggio. Se scegli il piatto glucidico non accompagnare con il pane. Terminare il pasto glucidico con una porzione libera di verdura cotta di stagione, a piacere.

Piatto proteico (2 – 3 volte a settimana) 

In questo caso, puoi scegliere tra:

  • pesce
  • carne bianca o rossa
  • prosciutto crudo
  • bresaola
  • uova
  • formaggi.

Inoltre, con il piatto proteico, puoi mangiare una porzione di pane perché ha una dose di carboidrati glicemici inferiore alla pasta o ai cereali interi o legumi o patate. Terminare il pasto con una porzione libera di verdura cotta di stagione, a piacere.

Cena

Organizzare la cena con: 

  • verdura cruda 
  • alimento PROTEICO ANIMALE (pesce o carne bianca o prosciutto crudo magro, oppure uova o bresaola o formaggio fresco e molle) o PROTEICO VEGETALE (lenticchie, ceci, fagioli, soia. E’ importante combinare legumi e creali integrali cotti.
  • Una porzione di pane integrale oppure cereali in grano cotti ma non ridotti in farina (farro, orzo, avena, miglio, quinoa, riso integrale, riso Venere, riso rosso ecc.). 
  • Verdura cotta (un passato o crema vegetale, dove puoi inserire, se gradita, piccola porzione di cereali cotti, da consumarsi in sostituzione del pane), olio extra vergine di oliva. La quantità di verdure è sempre libera.

Condimenti

Preferire sempre l’olio EVO, ed erbe aromatiche.

Infine, usare succo di limone o aceto di vino o di mele in sostituzione del sale da cucina.

Esempio di menu proteico Dieta Social

Menu proteico Dieta Social

Dieta Social PDF

Ecco un PDF da scaricare con ricette complete: Dieta Social Menu Completo

Punti a favore e benefici della Dieta Social

Chi ha seguito la Dieta Social ha riscontrato i seguenti punti a favore:

  • non si soffre la fame;
  • non si ha l’ossessione delle calorie;
  • sono disponibili molte ricette;
  • non è una dieta noiosa;
  • si ha il supporto del gruppo e di esperti;
  • si può scegliere fra: menu vegetariani, perdi-peso, di mantenimento, attiva-metabolismo;
  • se sgarri, ci sono gli appositi menu di recupero;
  • si possono seguire esercizi con personal trainer;
  • non c’è uno schema fisso da seguire.

I benefici sono stati:

  • maggiore energia;
  • miglioramento qualità del sonno e dell’umore;
  • maggiore autostima;
  • sistema digestivo più in salute.

Punti a sfavore della Dieta Social

Gli svantaggi riportati da chi ha fatto questa dieta sono:

  • dieta ipocalorica e restrittiva con conseguente senso di fame;
  • può portare a un effetto yo-yo quando si termina;
  • concentrazione dei pasti soprattutto nella prima parte della giornata può rappresentare un problema soprattutto per chi lavora;
  • ricette complesse e c’è bisogno di tempo a disposizione;
  • bisogna conoscere bene gli alimenti e stare attenti a come si combinano tra loro;
  • se non si abbina un buon stile di vita si perdono i risultati ottenuti;
  • gli schemi della dieta sono generici e non personalizzati sul singolo individuo.

I consigli dei nutrizionisti sono sempre quelli di farsi prescrivere un regime alimentare adatto alle proprie esigenze e pertanto non affidarsi a diete standardizzate per lungo tempo.

Altro importante consiglio è di non affidarsi alle informazioni non scientifiche divulgate sui social.

Dieta Social costo abbonamenti

Sono previsti vari piani di abbonamento e si può scegliere fra:

  • 36,40 euro per 3 mesi;
  • 59,80 per 6 mesi;
  • 93,60 per 12 mesi.

Si possono anche acquistare libri, kit perdi peso, dvd di Jill Cooper (la personal trainer del programma).

Il libro Dieta social guida definitiva per un nuovo stile di vita sano e consapevole di Stefania de Napoli e Pier Luigi Rossi, è disponibile nelle librerie online e su Amazon. 

Condividi su:

Lascia un commento